You are currently viewing Gravidanza e pavimento pelvico

Gravidanza e pavimento pelvico

La gravidanza e il parto spontaneo, sebbene siano eventi fisiologici, rappresentano sempre elementi di rischio per il perineo femminile, rischi che però risultano ridotti se si affronta nel pre parto e nell’immediato post parto una corretta informazione.

È  importante all’inizio della gravidanza eseguire una valutazione perineale e, nel corso del periodo del puerperio, fare esercizi mirati per preparare correttamente il perineo al parto.

La valutazione del pavimento pelvico, quando si decide di cercare una gravidanza, è molto importante perché ci permette di capire se si è in presenza di una muscolatura pronta ad accogliere il concepimento.

Molte volte, l’ambito muscolare non viene preso in considerazione dimenticando che il pavimento pelvico rappresenta il sostegno dei visceri pelvici e la base dell’equilibrio posturale.

Un corpo con un sostegno muscolare attivo, aiuta ad accogliere la vita, riducendo la possibilità di infezioni vaginali ed urinarie e permettendo un miglioramento della postura.

Inoltre una corretta irrorazione della zona pelvica, attraverso esercizi specifici, aiuta a migliorare la salute degli organi interni.

Succede spesso di incontrare donne ignare delle competenze del loro perineo, a volte con una muscolatura quasi inattiva e assolutamente ipotonica.

In questo caso è fondamentale, dopo una corretta valutazione, iniziare un percorso indirizzato a migliorare il tono trofismo muscolare per evitare situazioni in cui la muscolatura non sia in grado di sostenere il peso degli organi pelvici.

Questo percorso deve essere mirato oltre che personalizzato e questo è possibile solo se seguite da una professionista sanitaria specializzata nell’ambito del pavimento pelvico.

pavimento pelvico gravidanza

Rispondi